PRESIDENTE

Luca Marini insegna dal 2001 diritto internazionale e diritti umani nell’Università di Roma “La Sapienza”, dove ha insegnato a lungo anche diritto dell’Unione europea ed è stato componente di collegi di dottorato di ricerca e di consigli scientifici di master. In precedenza è stato assistente presso l’Istituto di diritto internazionale della Sapienza, ricercatore presso l’Istituto di studi giuridici internazionali del CNR e professore a contratto in diversi Atenei. Avvocato abilitato al patrocinio davanti alle Giurisdizioni superiori, è anche dottore commercialista e revisore legale.

Tra i più noti esperti italiani di bioetica e di biodiritto internazionale, è stato vice presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica, che ha rappresentato anche presso il Consiglio d’Europa e l’Unione europea, componente della Commissione sulla bioetica del CNR, componente del consiglio scientifico della Società italiana di bioetica, direttore del Master di II livello in “Bioetica, Biodiritto e Bioeconomia” della Sapienza, direttore degli Osservatori sulla bioetica di primarie riviste scientifiche, coordinatore scientifico nazionale del PRIN sul principio di precauzione, esperto giuridico di numerosi comitati etici per la sperimentazione clinica di medicinali, componente del consiglio scientifico di istituti, fondazioni, riviste e collane editoriali, componente della Commissione antidoping del CONI e presidente di Assobiobanche.

Autore, coautore e curatore di 15 volumi, ha pubblicato oltre 160 articoli e saggi su riviste, opere collettanee e periodici italiani e stranieri e ha partecipato come relatore a più di 120 convegni in Italia ed all’estero.

Per i risultati scientifici conseguiti è stato insignito dalla Commissione europea del Corso permanente Jean Monnet, elevato al rango di Cattedra Jean Monnet e infine – per due volte consecutive – al rango di Cattedra Jean Monnet conferita “Ad Personam”.