home-biolaw

Centro di Studi Biogiuridici ECSEL

Scuola di BioLaw


La Scuola di BioLaw “Adriana Loreti Beghè” è stata attivata nel 2005 in collaborazione con la Cattedra Jean Monnet “Ad Personam” di Biodiritto della Commissione europea e la Cattedra di tutela internazionale dei diritti dell’uomo e bioetica (patrocinata dal Comitato Nazionale per la Bioetica), allora operanti presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Nel 2013, le competenze della Scuola di BioLaw sono confluite nel primo Master universitario di II livello di bioeconomia (“Master MB3: Bioetica, Biodiritto e Bioeconomia”), attivato presso la Sapienza Università di Roma con il patrocinio di Roma Capitale. Nel 2016, alla conclusione delle attività del Master MB3, la Scuola di BioLaw ha ripreso ad operare autonomamente ed è stata intitolata alla memoria della prof.ssa Adriana Loreti Beghè, pioniera nel campo del biodiritto internazionale e comunitario ed a lungo Vice Presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica.

- In corso di nomina.

Hanno fatto parte del Consiglio scientifico della Scuola i Proff. Adriano Bompiani, Bruno Dallapiccola, Salvatore Amato, Angelo Mangione, Francesco Saverio Mennini.
Il programma della Scuola di BioLaw comprende i seguenti argomenti: Bioetica, biodiritto e biopolitica; Genetica, diritti fondamentali e mercato; Bioetica globale e globalizzazione della bioetica; Le fonti e i principi del biodiritto internazionale, comunitario e nazionale; Il principio di precauzione; Le istituzioni del biodiritto: i comitati di bioetica internazionali, europei e nazionali; La protezione giuridica dell’invenzione biotecnologica ed il brevetto biotech; OGM e biotecnologie agro-alimentari; Clonazione e cellule staminali; Le biobanche di cellule e tessuti umani; Sperimentazione di medicinali, buona pratica clinica e comitati etici ospedalieri; Test genetici e biometria; Xenotrapianti e sperimentazione animale; Neuroscience; Le tecnologie convergenti: nanotecnologie, ICT e robotica; Post-human e profili di “roboetica”; Il testamento biologico e le dichiarazioni anticipate di trattamento; Etica, sistema sanitario e allocazione delle risorse in sanità; Biotecnologie e Finanza; Bioetica, tutela del consumatore e diritto penale.

La domanda d’iscrizione va inviata, entro il 30 settembre, all’indirizzo di posta elettronica biolaw(a)ecsel.org. La segreteria della Scuola fornirà agli interessati le informazioni relative al costo di iscrizione ed al calendario didattico. Le lezioni, i seminari e le conferenze saranno tenuti da docenti universitari ed esperti. Al termine del corso, la Scuola rilascerà un attestato di partecipazione; a richiesta dei partecipanti, e previa discussione di un elaborato, potrà essere rilasciato un diploma di merito. La Scuola di BioLaw ha permesso di ottenere i crediti formativi riconosciuti dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e dal Ministero della Salute (Educazione Continua in Medicina).

Convegni e Seminari

I Convegni costituiscono la principale attività di ECSEL e sono dedicati ai temi di maggiore attualità bioetica, biogiuridica e biopolitica. I Seminari consentono l’analisi di singole materie di rilevanza strategica ...CONTINUA

Scuola di BioLaw

La Scuola di BioLaw “Adriana Loreti Beghè” è stata attivata nel 2005 in collaborazione con la Cattedra Jean Monnet “Ad Personam” di Biodiritto della Commissione europea e la Cattedra di ...CONTINUA

Network di BioDiritto NB2

ECSEL ha creato, nel 2008, il NetWork di BioDiritto e BioEtica NB², con lo scopo di favorire gli studi e le ricerche nel campo della bioetica e del biodiritto - anche mediante l’assegnazione di ...CONTINUA